domenica 19 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: Senza sangue - Alessandro Baricco

Titolo: Senza sangue
Autore: Alessandro Baricco
Casa editrice: Feltrinelli
Prezzo: 7 €
N° di pagine: 83
Trama: Una ragazzina sopravvive alla strage della famiglia. E se, invece della vendetta, il passato tornasse senza sangue?









mercoledì 15 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: Il caso dei libri scomparsi - Ian Sansom

Se alla lettura de Il cannocchiale d'ambra avessi voluto alternare un altro romanzo, non avrei trovato un modo migliore per farlo. Il repentino tuffo in Irlanda con il simpatico bibliotecario Israel, il curioso caso dei libri scomparsi e di una biblioteca abbandonata, avevano realizzato bruscamente la seria convinzione che resero speciale l'aura di questo carinissimo romanzo, istaurando immediata famigliarità e complicità.
Dal fondo della mia stanza, dove sono stata insidiata per tutta la durata della lettura, vi racconto quindi di come questa piacevolissima lettura abbia allentato il nodo delle tensioni, avventurandomi in qualcosa di particolare che di speciale tuttavia possiede ben poco.
Titolo: Il caso dei libri scomparsi
Autore: Ian Sansom
Casa editrice: Tea
Prezzo: 10 €
N° di pagine: 311
Trama: Appena arrivato da Londra nella piccola cittadina di Tundrum, Irlanda del Nord, per ricoprire il suo primo incarico come bibliotecario, il giovane Israel Amstrong scopre che in effetti il suo posto non c'è, né la biblioteca né i libri … E questo non è che l'inizio dei suoi guai. Nel giro di poche ore infatti perde vestiti, soldi, carte di credito, e forse anche fidanzata, s'imbatte in una serie di personaggi con i quali immancabilmente entra in conflitto, viene alloggiato niente meno che nella stia dei polli di una fattoria, e si ritrova incastrato al volante di un vecchio furgone arrugginito che funge da biblioteca semovente, ma senza scaffali. Peccato però che i libri continuano a mancare: 15 000 volumi, per l'esattezza, scomparsi. Chi mai li avrà rubati? E perché? Ma soprattutto, ci sarà in quell'angolo di mondo dimenticato da Dio un posto decente dove poter bere un cappuccino decente e leggersi il giornale? Israel vuole delle risposte ….

martedì 14 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: Il cannocchiale d'ambra - Philip Pullman

Titolo: Il cannocchiale d'ambra
Autore: Philip Pullman
Casa editrice: Salani
Prezzo: 12 €
N° di pagine: 431
Trama: Dopo la "Bussola d'oro" e "La lama sottile" Philip Pullman conclude la trilogia con un nuovo libro, arricchendo il suo universo di nuovi personaggi i gallivespiani, orgogliosi guerrieri a cavallo di libellule dai colori sgargianti; i mulefa, strani animali che viaggiano su ruote, dotati di un linguaggio e della capacità di vedere la Polvere - e apre nuovi mondi, arrivando perfino nella terra della morte. Nel "Cannocchiale d'ambra" la storia diventa epica, sfrontata e dissacrante, esplora i recessi più profondi, supera i confini tra cielo e terra, in un'entusiasmante e insieme poetica unione di avventura, mito e religione.

sabato 11 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: La lama sottile - Philip Pullman

Titolo: La lama sottile
Autore: Philip Pullman
Casa editrice: Salani
Prezzo: 11 €
N° di pagine: 300
Trama: Lyra, la protagonista della "Bussola d'oro" è giunta nel nostro mondo, dove l'aspettano altri incredibili incontri e la soluzione di alcuni misteri. Insieme al suo nuovo compagno di avventure, Will Parry, Lyra rimarrà coinvolta nella più ardita delle guerre e, malgrado i pericoli e le fatiche cui è sottoposta, non esiterà nella sua marcia verso il vero. Ma questa volta non saranno né lei né l'aletiometro a rovesciare l'esito della battaglia.



giovedì 9 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: La bussola d'oro - Philip Pullman

Oggi si è concluso il mio primo giro turistico nella bella Oxford pullmiana, penso mentre riporto queste poche righe in questo diario virtuale. Come era possibile che di Lyra non avessi notizie da dieci anni? Non ci avevo più pensato, ma oramai tutto questo non mi importava.
A distanza di qualche anno, la storia di questa ragazzina selvaggia e ribelle reclamò la mia attenzione, e mi ordinò di fare attenzione a ciò che avrei visto. Un'aria pura, fresca avrebbe sferragliato contro le pareti della mia anima, e la magia che addobbava il tutto, mi avrebbe accolta con un certo calore e un'accoglienza solenne e trattenuta.
Titolo: La bussola d'oro
Autore: Philip Pullman
Casa editrice: Salani
Prezzo: 11 €
N° di pagine: 354
Trama: Lyra vive al Jordan College di Oxford. Ma il mondo di Lyra è ben diverso dal nostro. Oltre l'Oceano c'è l'America, ma lo stato più importante di quel continente si chiama Nuova Francia; giganteschi orsi corazzati regnano sull'Artico; lo studio della natura viene chiamato "teologia sperimentale". E soprattutto ogni essere umano ha il suo daimon: un compagno, una parte di sé, di sesso opposto al proprio, grazie al quale nessuno deve temere la solitudine. Ma questo mondo sta per attraversare un periodo critico…

mercoledì 8 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: Magic - V. E. Schwab

Mi sono mossa con una certa cautela per non incorrere in nessuna delusione nel leggere questo avvincente ma poco originale romanzo, mentre mi apprestavo a scovare le fondamenta di una storia che è stata costruita in maniera alquanto complessa. Per qualche oretta abbandonai la storia di Lyria e del mondo magico in cui era capitata, e iniziai questo nuovo viaggio in pomeriggi che da qualche tempo a questa parte mi scoprono peregrinare come un anima in pena casa casa.
Il risultato? Scopritelo, se vi va, addentrandovi senza paura nelle pagine di questo nuovo romanzo fantasy, dove ho trovato incredibili avventure ma che non si sono rivelate all'altezza delle mie aspettative. Perlomeno non completamente.








Titolo: Magic
Autore: V. E. Schwab
Casa editrice: Newton Compton
Prezzo: 10 €
N° di pagine: 416
Trama: Kell è uno degli ultimi maghi rimasti della specie degli Antari ed è capace di viaggiare tra universi paralleli e diverse versioni della stessa città: Londra. Ci sono infatti la Rossa, la Bianca, la Grigia e la Nera, dove accadono cose diverse in epoche differenti. Kell è cresciuto ad Arnes, nella Londra Rossa, e ufficialmente è un ambasciatore al servizio dell'Impero Maresh, in viaggio alla corte di Giorgio III nella Londra Bianca, la più noiosa delle versioni di Londra, quella senza alcuna magia. Kell in verità è un fuorilegge: aiuta illegalmente le persone a vedere anche solo piccoli scorci di realtà che non potrebbero mai vedere. Si tratta di un hobby molto rischioso, però, e adesso Kell comincia a rendersene conto. Dopo un'operazione di trasporto illegale andata storta, Kell fugge nella Londra Grigia e si imbatte in Delilah, una strana ragazza che prima lo deruba, poi lo salva da un nemico mortale e infine lo costringe a seguirla in una nuova avventura. Ma la magia è un gioco pericoloso e se si vuole continuare a giocare prima di tutto bisogna imparare a sopravvivere..

domenica 5 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: Il maestro e Margherita - Michael Bulgakov

Titolo: Il maestro e Margherita
Autore: Michael Bulgakov
Casa editrice: Newton Classici
Prezzo: 8,50
N° di pagine: 386
Trama: "Un miracolo che ognuno deve salutare con commozione". Così Eugenio Montale accoglieva nel 1967 il romanzo postumo che consacrava di colpo Bulgakov, fino ad allora sconosciuto, tra i grandi scrittori russi del Novecento, e forniva un quadro indimenticabile della Russia di Stalin. Nella Mosca degli anni '30 arriva Satana in persona e sotto le spoglie di un esperto di magia nera accende una girandola di eventi tragicomici.






giovedì 2 novembre 2017

Gocce d'inchiostro: I sogni di Alice. Non adatto alle persone serie - Elisa Mura

Forse perché giovane e affascinante, forse perché sentii crescere il bisogno di trovare la storia giusta che facesse al caso mio, il tardo pomeriggio di quattro giorni fa mi vide recarmi in un bel posto in cui ho volontariamente fatto perdere le mie tracce, prima di vagare per casa come un'anima in pena, dopo aver letto un numero spropositato di racconti. Ad accrescere questo mio desiderio fu anche una strana fame letteraria accumulata nelle settimane autunnali. Da quando il mio tempo libero a disposizione scarseggia, la mia vita si è come paralizzata, e un forte impulso come questo mi rese intrepida, affamata, quasi smaniosa.
L'ombra di una nuova storia mi fu di sollievo, l'intrico armonioso e non sempre semplice della trama mi parve incantevole. Superati gli scaffali della mia strapiena libreria - dove sfoglio pagine ricche di nomi, mistero e amori inconfessabili - ho così aperto una porta su un mondo che, in poche righe di brutale neutralità, ha riassunto tante vite. La mia e quella di Alice.
Titolo: I sogni di Alice. Non adatto alle persone serie
Autore: Elisa Mura
Casa editrice: PubMe
Prezzo cartaceo: 9, 90€
Prezzo ebook: 2, 99€
N° di pagine: 282
Trama: Alice è un'appassionata di saghe fantasy ed un'inguaribile sognatrice, tanto che ha preso l'abitudine di riportare i suoi singolari "viaggi notturni" in un simpatico diario. Ma sin da bambina, lei ha anche un sogno reale nel cassetto: diventare una brava attrice e quando il suo fidanzato, Alex, le propone di trasferirsi a Milano per iscriversi ad una scuola di recitazione, Alicia inizia a intravedere il suo percorso, che non sarà certo privo di ostacoli. La ragazza mette in valigia il suo amato coniglio di peluche e lascia la sua complicata famiglia, ma, quando arriverà a destinazione, scoprirà che la sua relazione amorosa è giunta al capolinea. Dopo un'insolita proposta, Alice si ritroverà a convivere insieme al suo ex, con cui ha comunque un forte legame e al nuovo ragazzo di lui in un condominio abitato da persone invadenti. La strada per diventare attrice si fa ardua e un mistero aleggia sulla scuola in cui si è iscritta: chi sarà l'anonimo fondatore e autore delle loro sceneggiature? Questa è una commedia che tocca temi importanti, si parla di sogni, di amore, di rivalità, ma soprattutto di quanto può essere indistruttibile un legame di vera amicizia.

mercoledì 1 novembre 2017

Romanzi su misura: Ottobre

Un pomeriggio in cui il cielo era coperto, mi sedetti alla scrivania e feci un bilancio delle mie letture mensili. Avevo concluso l'ennesimo straordinario quadro giapponese degli ultimi tempi, tolto qualunque dubbio o frase, e da un momento all'altro mi sarei apprestata a realizzare un post con l'ennesimo recap. La mia anima cerca cura, precisione, e la mia coscienza si prepara a tutto questo con una certa solennità. Eppure, a parte il numero, l'aspetto e l'importanza di questa rubrica non è affatto cambiato. Sostanzialmente non ho realizzato alcun cambiamento, ma un riepilogo di ciò che ho letto e a cui mi sono appassionata maggiormente di cui spero possano stuzzicare la vostra curiosità :)



martedì 31 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: La fine del mondo e il paese delle meraviglie - Murakami Haruki

Titolo: La fine del mondo e il paese delle meraviglie
Autore: Murakami Haruki
Casa editrice: Einaudi
Prezzo: 15 €
N° di pagine: 515
Trama: In una piccola e spettrale città, che mura insormontabili separano dal resto del mondo, gli abitanti, privi di ombra e di sentimenti, vivono al riparo da qualunque emozione. Un nuovo arrivato ha il compito di leggere i vecchi sogni nel teschio degli unicorni, i soli animali del luogo, cogliendo frammenti di memorie e di un'altra vita o dimensione. Parallelemente, in una Tokyo futuribile e disumana, un uomo viene coinvolto da uno scienziato, geniale ma sconsiderato, in un esperimento a rischio della vita che lo porterà a calarsi nei sottosuoli della città, in lugubri voragini animate da creature mostruose e maligne, metafora delle paure che agitano le coscienze. Proprio nel buio fitto della mente si troverà la situazione che lega i personaggi dei due mondi, in realtà l'uno il riflesso dell'altro. Sarà possibile lo scambio tra le due dimensioni? O il viaggio rimarrà senza ritorno?

domenica 29 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Il giglio d'oro - Laura Facchi

Titolo: Il giglio d'oro
Autore: Laura Facchi
Casa editrice: DeAgostini
Prezzo: 14, 90 €
N° di pagine: 330
Trama: Occhi viola come uno smalto Chanel, capelli bianchi come il ghiaccio e una strana macchia dorata a forma di giglio sulla spalla. Astrid è diversa da tutte le ragazze che conosce e l'ha sempre saputo. Per lei quel fiore che brucia sulla pelle è solo una delle tante stranezze che la rendono un tipo da cui è meglio stare alla larga. Nasconderlo è l'unico modo per sentirsi normale. Anche Kami, a miliardi di chilometri di distanza, vorrebbe sentirsi normale. E' il figlio del tiranno di Lundrea, che ha messo in ginocchio il pianeta, e cerca un modo per riscattare se stesso e il suo popolo. Kami e Astrid non si conoscono, ma sono più simili di quanto potrebbero mai immaginare. Perché Lundea e la Terra sono pianeti gemelli, uniti da un legame indissolubile di energia. Ogni volta che sulla Terra nasce una persona, ne nasce una anche su Lundea, e quando muore, anche il suo doppio subisce la stessa sorte. Nessuno è immune a questo meccanismo, tranne i Gigli d'Oro. Esseri unici e straordinari che ormai stanno diventando sempre più rari. E mentre Kami cerca il Giglio d'Oro che possa salvare la sua gente, Astrid, sulla Terra, scopre l'amore, proprio quando una verità eccezionale e spaventosa la scaraventa sull'orlo di un baratro in fondo al quale la attende una scelta dolorosa. La più dolorosa di tutta la sua vita.

giovedì 26 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Lo strano caso del Dr Jekyll e Mr Hyde - Robert L. Stevenson

Non ho potuto fare a meno di conservare il sorriso. Ricordi belli, che dilaniano l'anima, li ho serbati con molta cura, e a fine lettura non ho potuto fare a meno di rammaricarmi come fosse terminato tutto ciò.
Perché ho avuto l'opportunità di vivere un'autentica avventura da brivido J Un'occasione grandiosa, clamorosa che mi è stata concessa in un pomeriggio di fine ottobre, mediante una sfida di lettura indetta su Facebook. Sarebbe stato stupido sprecarla, e mi ci sono avventurata tra queste pagine con un certo ammaliamento. Con una certa dose di curiosità e fascino, spettatrice nell'aver visto il meglio e il peggio degli esseri umani.
Titolo: Lo strano caso del Dr Jekyll e Mr Hyde
Autore: Robert L. Stevenson
Casa editrice: Newton Narrativa
Prezzo: 8€
N° di pagine: 134
Trama: Le ricerche del dottor Jekyll, misterioso scienziato, hanno dato un esito mostruoso: grazie a una pozione, l'uomo si trasforma in un mostro, che incarna la parte peggiore della sua personalità e si macchia di orrendi delitti, seminando il panico in tutta Londra..

mercoledì 25 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Anna vestita di sangue - Kendare Blake

Titolo: Anna vestita di sangue
Autore: Kendare Blake
Casa editrice: Newton Compton
Prezzo: 12 €
N° di pagine: 283
Trama: Cas Lowood ha ereditato una strana vocazione: uccidere i morti … Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta - fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder bay per eliminare quella che la gente del posto chiama "Anna vestita di sangue", Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quello che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi  entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace… Per qualche strano motivo, però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l'unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna?

martedì 24 ottobre 2017

Due chiacchiere con l'autore: J D Hurt


 Il tempo a disposizione è stato molto poco, in questi giorni, così poco che le mie letture ne hanno risentito parecchio. Tanto che, quando scrissi a Elena per un'intervista, era già trascorso qualche giorno. Diversi stati d'animo, ottimismo, fatalità, speranza, angoscia, struggimento, erano già passati, ed un'inspiegabile sensazione attanagliò le mie viscere come una tenaglia.
Senza attendere che qualcuno arrivasse ad annunciarne la visita, la mia amica di penna Elena torna nuovamente a trovarci, asciugandosi il sudore freddo che gli imperla la fronte, seguito da un sorriso radioso, che pare ansiosa di scoprire la reazione di chi l'avrebbe letta e i motivi per cui mi hanno indotta a disturbarla nuovamente J Perciò, armata di penna a sfera e di una volontà di ferro, ho rivolto la mia attenzione esclusivamente a lei e qui mi sono persa e allo stesso tempo ritrovata, constatando come ancora una volta sia stata capace di superare se stessa con tanta passione e dedizione.

lunedì 23 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: American History 2 - J D Hurt

A mano a mano che conoscevo Elena, leggendo le sue storie - storie forti, di possessioni e ossessioni - leggendola accuratamente e con una certa curiosità, scortata dalla mia immancabile agenda, cominciò ad albergare la certezza che l'anima di questa giovane donna ed i suoi tremuli passi nella narrativa italiana stanno andando a delinearsi e a trasformarsi in qualcosa di davvero meraviglioso, motivio per cui della Hurt mi aspetto di trovare almeno una volta al mese una sua email. Solo dopo averla conosciuta mi sono accorta che la Hurt ha davvero talento: è davvero brava, si, e allo stesso tempo le sue storie sono così conturbanti che a leggerli si corre il rischio di restare incagliati per sempre nelle ossessioni della sua bellezza.
Approfittando di questa nuova e straordinaria opportunità concessami dall'autrice, a cui riserbo un ringraziamento speciale - grazie davvero! -, ospito quest'oggi lei e il suo romanzo con orgoglio, dedizione e amicizia, ancora una volta.
Un consiglio spassionato: lasciatevi travolgere dal suo incanto. Giungere all'epilogo di ogni suo libro è una sensazione davvero fastidiosa, consapevole che di romanzi ce ne sono a centinaia a cui potrei chiedere conforto. Eppure il cuore batte dolorosamente quando tutto, la magia al suo interno, finisce; perfino il peso del mio corpo sembra riducersi, perché credeva di lievitare nell'aria. Proprio come quel palloncino rosso che ho inseguito anch'io recentemente. Questa lealtà irrazionale verso una donna di cui conosco poco e niente, in effetti mi ha dato prova del fatto che sono stata vittima di un "innamoramento" involontario. E qui sono rimasta, in preda allo stupore più assoluto.

Titolo: American History 2
Autore: J D Hurt
Casa editrice: Selph pubblishing
Prezzo ebook: 2, 99€
N° di pagine: 302
Trama: Credevo di riuscire a strapparla dalle nostre vite, credevo che sarei riuscito a salvare Ryan. Tutto è andato distrutto; lei lo ha devastato. E ora entrambi pagheremo: perché se non lo salveremo sarà solo buio. Il mio buio.
Credevo che saremmo stati felici per sempre. Credevo che lei mi avesse salvato dalla violenza e dal terrore della mia famiglia; ma io non sono quello che pensavo. E ora devo pagare nel modo peggiore: perdendomi per sempre.
Credevo di avere capito tutto; credevo di avere salvato i miei affetti. Ero solo una povera sciocca, l'illusa di sempre. Ora che ho perduto ogni cosa e i fratelli Carroll sono stati la mia rovina posso solo pagare il prezzo delle mie scelte. La fine di ciò che ero.
Perché Marcia Horowitz non esiste più. Esiste solo l'oscuro passeggero.
Stephan, Ryan, Marcia: quando l'amore diventa sangue.

Nota dell'autrice: dal momento che le storie di Shiloh e Marcia avvengono in contemporanea o quasi e sono spesso concatenate, per capire il testo di American History 2, è opportuno aver letto tutti gli altri volumi della Dark Necessities Series (Stolen 1, Stolen 2, American History 1).

sabato 21 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Dark shadows. La maledizione di Angelique - Lara Parker

Questa lettura decreta un ritorno al passato. Avevo tentato di farci un tuffo, già qualche anno fa, ma altre letture si erano rivelate immuni agli slanci di un cuore giovane e focoso, e non mi avevano lasciata altra scelta quella di rimandare. Desiderosa di tornare nella vecchia Londra, ho accolto questa storia, qualche giorno prima di Halloween, con l'anima ridotta in minuscoli pezzettini. L'autrice, con la sua voce carezzevole, mi ha condotta fra le braccia di una casata nobile che svettava come un epicentro. Accolta nel gregge incestuoso, ammantato di segreti e colpe inconfessabili, in cui non ho potuto fare a meno di isolarmi e allontanarmi dal mondo esterno.
Titolo: Dark Shadows. La maledizione di Angelique
Autore: Lara Parker
Casa editrice: tre60
Prezzo: 9, 90€
N° di pagine: 443
Trama: Isola della Martinica, XVIII secolo. Uno sguardo, e il destino di Barnabas Collins è segnato. Per sempre. Il giovane ufficiale, infatti, s'innamora all'istante di Angelique Bouchard, una ragazza sensuale ed enigmatica dagli occhi profondi come il mare. E anche lei ben presto si lascia ammaliare da quel raffinato rampollo di una ricca famiglia del Maine. Così, quando poche settimane dopo il loro incontro lui le propone di sposarlo, lei accetta con entusiasmo. Prima di coronare il suo sogno d'amore, però, Angelique deve attendere un anno, il tempo necessario a Barnabas per intraprendere un lungo viaggio verso casa e ottenere la benedizione del padre. Ed è quindi soltanto al suo ritorno che Angelique fa una scoperta devastante: Barnabas ha smesso di amarla e ha già chiesto la mano di un'altra donna. Umiliata per l'affronto subito e accecata dalla gelosia, la ragazza gli giura allora una terribile vendetta: perché lei è un adepta dello Spirito Oscuro, una strega esperta nell'arte della magia nera e in grado di condannare un uomo per l'eternità, trasformandolo in un vampiro …

mercoledì 18 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Follia - Patrick McGrath

Titolo: Follia
Autore: Patrick McGrath
Casa editrice: Adelphi
Prezzo: 12 €
N° di pagine: 296
Trama: Una grande storia di amore e morte e della perversione dell'occhio clinico che la osserva. Dall'interno di un tetro manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre il caso clinico più perturbante della sua carriera: la passione tra Stella Raphael, moglie di uno psichiatra, e Edgar Stark, artista detenuto per uxoricidio. Alla fine del libro ci si troverà a decidere se la "follia" che percorre il libro è solo nell'amour fou vissuto dai protagonisti o anche nell'occhio clinico che ce lo racconta.


martedì 17 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: La cacciatrice di stelle - Sara Simoni

Dietro le storie di Sara si nasconde un animo romantico e sensibile, carico di immaginazione e fantasia, che sedimenta nel cuore di chi legge. Ho letto con passione La musa della notte, qualche mese fa, e adesso proseguire le vicende di questa meravigliosa saga era l'unica cosa che volevo, qualche ora di lettura dopo. E' stato straordinario tutto questo. Ed io non ho potuto fare a meno di essere trascinata dalla corrente soporifera di un potere sconosciuto, potente, quasi spaventoso, con il sussurro consolante della sua autrice.
Narrandovi ciò che mi è frullato per la testa, durante la lettura di questo secondo capitolo, vi racconto come non ho perso tempo a precipitarmi a capofitto fra le sue pagine, pur di marciare verso una terra che serba un certo fascino. La magia avrebbe avuto il sopravvento. Il tempo lo avrebbe dimostrato. E poi ci avrebbe spinto fra le braccia di Leandro e Miriam, prima che arrivasse qualcos'altro e ci trattenesse duramente.





Titolo: La cacciatrice di stelle
Autore: Sara Simoni
Trama: L'inquisizione deve fare i conti con le gravi perdite subite durante l'attacco al castello di Crodo. Un nuovo Prefetto deve prendere il comando e Arturo, giovane riformatore, sembra il candidato più adatto. Ma non può farlo senza l'aiuto di qualcuno che conosca la Società di Diana, che sta radunando sotto la propria bandiera tutte le streghe finora rimaste nell'ombra. Alla ricerca della strega Viviana, ex amante di Arturo, viene mandata Miriam Falchi, l'agente speciale più fredda e calcolatrice dell'intera Inquisizione, nonché la prima donna a farne parte. Ma Miriam ha i suoi piani e non ha mai dimenticato la morte del padre. Con l'aiuto del suo unico punto debole, il tormentato Leandro, cercherà di risvegliare una magia antica e terribile.

sabato 14 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban - J K Rowling

Negli ultimi mesi sono aumentate vertiginosamente il numero delle mie letture. Altri impegni più urgenti talvolta mi hanno costretta ad abbandonare il meraviglioso mondo di carta e inchiostro. Molti miei coetanei, inorridirebbero se sapessero che adoro trascorrere gran parte del mio tempo stravaccata sul divano in compagnia di un buon libro: una strana forma di ossessione mi si è appiccicata addosso. Non ne faccio più caso oramai. Ogni momento libero della mia giornata mi vede in compagnia di amici d'inchiostro da cui talvolta non vorrei mai separarmi, dalla mia camera a quella di mia sorella. Dopo qualche capitolo bello e avvincente risulta alquanto difficile separarsene. E, come gran parte delle volte, anche questa volta uno dei miei migliori amici ha scandito con la sua presenza attività quotidiane. Suscitando gemiti di ilarità repressa nei luoghi della bella Altaries, che mi sono resa conto non avrei mai più voluto separarmene.
Titolo: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
Autore: J K Rowling
Casa editrice: Salani
Prezzo: 14 €
N° di pagine: 368
Trama: Tra colpi di scena, mappe stregate e ippogrifi scontrosi, zie volanti e libri che mordono, Harry Potter conduce il lettore nel terzo capitolo delle sue avventure. Harry, giovane studente della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, è questa volta alle prese con un famigerato assassino che, evaso dalla terribile prigione di Azkaban, gli sta dando la caccia per ucciderlo. Forse questa volta nemmeno la scuola di magia, nemmeno gli amici più cari potranno aiutarlo, almeno fino a quando si nasconderà tra di loro un traditore…

giovedì 12 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Black Friars. L'ordine della croce - Virginia De Winter

Titolo: Black Friars. L'ordine della croce
Autore: Virginia De Winter
Casa editrice: Fazi
N° di pagine: 517
Prezzo: 18 €
Trama: La Vecchia Capitale non ha pace. Scossa dai tumulti del Presidio, avvelenata dai malefici di Belladore de Lanchale, l'antica città dovrà ora affrontare un nemico senza eguali. L'ultima erede della dinastia Blackmore, garante della tregua con le creature del Presidio, è stata ritrovata, ma le malvagie entità accetteranno che sia proprio la giovane Sophia a custodire un armistizio suggellato dalla sua antenata migliaia di anni prima? Le forze del male hanno destato dal suo riposo l'Ordine della Croce e i cavalieri sono pronti a imbracciare le mitologiche spade per difendere il genere umano dalla minaccia delle nebbie demoniache. Intanto, ancora ignara del pericolo Eloise Weiss è alle prese con il misterioso ritrovamento dello scheletro di uno studente dell'Università. Questa volta i suoi poteri di Evocatrice sono vani, ma grazie alle sole conoscenze mediche giunge a una verità inquietante: le ossa rinvenute sono le chiavi di uno scrigno che sigilla i segreti più oscuri della Vecchia Capitale, segreti di personaggi potenti disposti a tutto perché non siano svelati. Eppure, come in un labirinto di delitti e apparizioni dal passato, ogni filo di questa storia passionale e avvincente sembra destinato a ricongiungersi.

martedì 10 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: La lettera segreta - Chloè Dural

Generazioni di lettori avranno sognato incontrare il loro amato principe azzurro fra le pagine bianche o ingiallite di un romanzo, dove sono riversati esperienze, sogni di vita e speranze più recondite. Ci si inoltra fra le sue pagine, e nell'immediato si trova conforto nella continuità della loro essenza. Convinta che l'instabilità dei sentimenti potessero alleviare le tribolazioni del presente, ho letto questo romanzo fra una pagina e l'altra dell'ultimo capitolo dei Frati Neri. Persa nei ricordi lattiginosi di una giovane autrice francese, avvolti dalle ragnatele della letteratura ma del tutto indifferente della piccola magia che avrebbero scaturito queste pagine.









Titolo: La lettera segreta
Autore: Chloè Duval
Casa editrice: Garzanti
Prezzo: 16, 90€
N° di pagine: 224
Trama: Era una lettera scritta a mano da un uomo, per una donna. Una lettera imbucata nel 1971 che giungeva a destinazione solo oggi, quarantatrè anni dopo. Può la lettera di uno sconosciuto cambiarti la vita? E' quello che si chiede Flavie quando si vede recapitare una busta misteriosa datata 1971. Una busta arrivata con quarantatrè anni di ritardo. Non ha idea di chi possa essere Lili, la destinataria. Eppure la curiosità è così forte che Flavie decide di aprirla. Il contenuto, scritto a mano in una calligrafia elegante, la sorprende: perché quelle righe le ricordano i romanzi che ama scrivere. Quelle righe nascondono una storia d'amore in cui un uomo supplica Lili di raggiungerlo e di sposarlo. Un uomo che si firma solo con E. Flavie non ha altri indizi. Non altre informazioni se non una richiesta fatta con il cuore che forse non è mai stata ascoltata. Forse quelle parole, perse nel vento, hanno modificato il destino di due persone per sempre. Flavie deve trovarle. Deve sapere se sono state divise tutti questi anni da una lettera mai arrivata. Perché ha bisogno di credere anche lei che possa esistere qualcosa più forte di tutto. Più forte del tempo, degli sbagli, delle scelte, degli imprevisti. Qualcosa che Flavie ha trovato solo nei romanzi, mai nella realtà. La ricerca la porta nel Sud della Francia, dove scopre che forse non tutto è perduto. Che forse è ancora possibile riannodare i fili spezzati del passato. Perché ci sono amori che non si possono dimenticare. Ci sono emozioni che cambiano ogni cosa. E Flavie, trascinata da quello che la lettera le ha rivelato, è pronta finalmente a viverle.

venerdì 6 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Black Friars. L'ordine della penna - Virginia De Winter

E' stato piuttosto semplice lasciarsi andare, ancora una volta. Chiudere gli occhi e arrendersi, infiltrarsi a capofitto in quel luogo di emozioni rosso scuro, profumate di metallo e fiori.
Le emozioni scaturite infatti sono state infinitesimali, strette dolcemente fra il battito di un cuore giovane ma orgoglioso, veloce nelle vene e lento e caldo come sciroppo nel vento. Un sudario di parole mi ha impedito di non perdermi, nuovamente, scostandolo con rispetto, fino a giungere alle soglie di parole che trasudano amore, dolore, e che sopravvivranno nella mia mente per un bel po’.
Titolo: Black Friars. L'ordine della penna
Autore: Virginia De Winter
Casa editrice: Fazi
N° di pagine: 485
Trama: Altieres, l'antica dinastia regnante nel Vecchio Continente, si è estinta dopo la violenta morte di tutti i suoi eredi e a portare il nome dell'antioca casata sono rimasti solo vampiri Blackmore, creature immortali a cui regnare non è permesso. Ma qualcosa ora è cambiato. Sophia Blackmore, unica erede della dinastia, creduta morta da anni, è stata ritrovata, e la Vecchia Capitale non sarà più la stessa. Gli oscuri segreti degli Altieres, stanno tornando a calare ombre sulla città e spettri senza voto si aggirano per le strade terrorizzando cittadini e studenti. Mentre Sophia sta invece imparando a conoscere la sua nuova vita e cosa significhi essere una Blackmore. Eloise Weiss,  coraggiosa eroina protagonista dei due romanzi precedenti, deve affrontare forze che nemmeno i suoi poteri possono governare. I morti non possono infatti riposare in pace, disturbati nel loro eterno sonno da forze oscure e implacabili, forse collegate al ritorno dall'erede di Altieres e alle sconvolgenti verità che i vampiri Blackmore nascondono da secoli e ora sono sfuggite al loro controllo.

martedì 3 ottobre 2017

Romanzi su misura: Settembre

Il post di questo mese, è il riepilogo di letture che con un certo dispiacere mi hanno segnato con i suoi 9 romanzi. Nel momento in cui la Vecchia Capitale aveva già spalancato le sue porte, per l'ennesima avventura che mi era stata concessa, diffondendo intorno a me e chi mi segue alcune nozioni e curiosità.
In pagine che hanno palpitato e cambiato di intensità come creature vive, in cui è stato piuttosto semplice lasciarsi andare, chiudere gli occhi e arrendersi, mi sono infiltrata a capofitto in un covo di emozioni rosso scuro, profumate di metallo e fiori, non sapendo in che condizioni avrei dovuto presentarvi tutto ciò. Ma, risvegliandomi come da un sogno che ha avuto la patina inquietante di un incubo, vi svelo come queste poche ma interessanti letture sono emerse come un sussurro indistinguibile ed echeggiante. Di come le emozioni scaturite siano state innumerevoli; dolci e colorate come dipinti in chiaro contro l'oscurità di una tela meravigliosa.

lunedì 2 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Black Friars. L'ordine della spada - Virginia De Winter

Titolo: Black Friars. L'ordine della spada
Autore: Virginia De Winter
Casa editrice: Fazi
Prezzo: 19,50€
N° di pagine: 682
Trama: Chi è Eloise Weiss? Perché il più antico vampiro della stirpe di Blackmore abbandona per l'eternità suscitando le ire di Axel Vandemberg, glaciale Princeps dello Studium e tormentato amore della giovane? La Vecchia Capitale si prepara alla Vigilia di Ognissanti e il coprifuoco è vicino perché il Presidio sta per aprire le sue porte. Il lento salmodiare delle orde di penitenti che si riversano per le vie, in cerca di anime da punire, è il segnale per gli abitanti di affrettarsi nelle proprie case, ma per Eloise Weiss è già troppo tardi. Scambiata per una vampira, cade vittima dell'irrazionalità di una fede che brucia ogni cosa al suo passaggio. In fin di vita esala una richiesta d'aiuto che giunge alle soglie della tomba dove Ashton Blackmore, un redivivo secolare, riposa protetto dalle ombre della Cattedrale di Black Friars. Il richiamo della ragazza è un sussurro che si trasforma in ordine, irrompe nella sua mente e lo riporta alla vita. Nobili vampiri di vecchie casate, spiriti reclusi e guerrieri, eroici umani e passioni che il tempo non è riuscito a cancellare.

giovedì 28 settembre 2017

Amori di carta: Libba Bray

Per quanto il tempo scorra ininterrottamente e non c'è nulla cui io possa fare, per quanto sia affezionata a questa rubrica, le sue pubblicazioni non sono frequenti e di certo non possono competere per numerosità con quelli delle strutture romanzate che ogniqualvolta realizzo con chilometriche recensioni; nei suoi meandri non ha mai aleggiato l'ostinata idea di un abbandono che di quando in quando incombe sul profilo delle mie letture. Ne percepisco sempre la presenza ogniqualvolta mi accingo ad aprire blogger, mentre richiudo le pagine bianche di un tomo vecchio o nuovo che mi aveva promesso molto più di quel che credevo. Penso che ogni autore, così come i romanzi, siano in attesa del loro momento. Quest'oggi, in un coro di voci e suoni, una voce in particolare si è trattenuta più del dovuto. Una garrula signora che ho conosciuto qualche anno fa, e che oggi accolgo nuovamente con una certa adorazione nel mio cantuccio personale.


Un'avventura esaltante, garbata, allusiva come poche. La Bray, qui, è credibile alle prese con un punto di vista femminile giovane e con un periodo storico che richiama alla mente quello ottocentesco: scontato, ma mai banale. Fluttua in silenzio nei recessi della coscienza per qualche tempo: un'adolescente che non riesce a smettere di dire addio alla madre morta; figure evanescenti che appaiono dal nulla. Triste e un po' reale, un racconto sulla vita e la magia.
Un guazzabuglio d'immagini che vanno al di là della realtà, zeppo di distrazioni magiche e fantasiose, semplice ma non ancora nel pieno della maturazione che lascia un segno del suo passaggio. Una saga che lascia una cicatrice scura, sfolgorante di vita, che oscilla continuamente tra il reale e il possibile.

Il primo volume di una trilogia storico/fantasy che mi ha affascinata, incantata, tremare di passione.
Una lettura straordinaria, ammaliante e ipnotica che dimostra come la Bray, in questi pochi anni dalla sua ultima pubblicazione, mantiene ancora intatto il proprio smalto. Realizza una favola dark dai toni cupi e grigi in cui fanno da sfondo l'odio, la violenza e la paura. Nulla è lasciato al caso e, fra le sue pagine, è possibile avvertire misteri e segreti inconfessabili di una generazione che avrebbe potuto essere la nostra, animati come un sogno vero e poco rassicurante.