giovedì 2 febbraio 2017

Romanzi su misura: Gennaio


I luoghi che visitai e in cui mi recai in questi trenta giorni, da quand'è che il 2017 ha emesso il primo vagito, furono in diversi terreni delimitati dalla vita di figure di carta il cui cuore batte ancora inesorabilmente nelle mie orecchie. Terreni ridenti, eleganti o sobri. Ai lati di un paesaggio spoglio in cui tuttavia si susseguono file di olmi.
In questo primo mese dell'anno il numero di letture che sono state poste come obiettivi primordiali sono state parecchie. Avevo raccolto in una mano invisibile la vita, le vicissitudini, le emozioni di una massa indistinta di corpi che, in una manciata di giorni, erano divenuti amici. Poi ho scritto di loro analizzando pensieri o sentimenti che non credevo di possedere. L'arte dello scrivere richiede passione, oltre che una buona dose di pazienza. Si possono raccogliere tutte le ossa del mondo mandando giù cose che si possono ingoiare in silenzio, ma se uno si mette in testa  di curare i dettagli, esprimere ciò che si ha saldamente ancorato purché qualcosa torni al suo posto, la mia scrupolosità ben presto viene ripagata. Arrampicandomi su monti impervi, scalare pareti rocciose e, al termine di una lunga lotta accanita, giungere in vetta.
In questo nuovo appuntamento della rubrica Romanzi su misura, quindici romanzi, quindici storie che in una manciata di giorni hanno nutrito il mio animo. Dolci e puri hanno illuminato corridoi bui, e, in un arcobaleno inesauribile di colori, testimoniano un caso fantasmagorico di voci e volti, di creature le cui azioni si sovrappongono in una catena di eventi.

Romanzi su misura in digitale

Un paradiso disgraziatamente mancato, nel quale tuttavia ho potuto rifugiarmi da ogni amarezza terrena, senza dovermi privare del libero arbitrio, senza dover rispettare assurde norme.
Valutazione d'inchiostro: 3


Una lettura ammaliante e ipnotica, una favola dark dai toni grigi e cupi in cui fanno da sfondo la violenza, l'odio, la paura. Un racconto gotico, una storia ambiziosa che suscita un empatia naturale, che ha un ché di tragico e solenne, come un valoroso eroe tornato nella sua amata terra.
Valutazione d'inchiostro: 5


Una trama realistica basata esclusivamente su esperienze di vita vissute in prima persona, che mi ha reso partecipe e sorpresa nell'aver trovato, in qualunque gesto, frase o imperfezione, qualcosa che in un modo o nell'altro induce a meditarci sopra, distraendo la nostra mente e costringendoci a immaginare qualcosa di piacevole come lo stare a galla in un mare caldo e calmo.
Valutazione d'inchiostro: 3


Un indagine che seduce e cattura per la freschezza e l'originalità della storia e che, fra grumi di idee, spunti e suggestioni, accoglie un numero spropositato di lettori che, "condannandoli" a distaccarsi dai ritmi di una vita piatta e monotona, permette di ritrovarsi gomito a gomito con una protagonista sarcastica, lucida e critica da ogni punto di vista.
Valutazione d'inchiostro: 4


Parto di una fantasia malata o edificio senza fondamento di un sogno, un romanzo creato e idealizzato mediante il linguaggio contorto dei segni. Riportati su un vasto foglio bianco, con linee rette, triangoli o quadrati, dai contorni accessi e luminosi.
                                                   Valutazione d'inchiostro: 3


Un affresco poliziesco che non esordisce con scalpore, ma che affonda repentinamente le sue radici nel cuore di chi legge. Non divampa, ma cattura nell'immediato. E, lucidissimo, ambizioso, abilmente costruito, è una storia che ho vissuto con passione, orgoglio e sorrisi.
                                                  Valutazione d'inchiostro: 4

Romanzi su misura in carta e inchiostro
Un romanzo particolare, romantico, che profuma di antico e d'inchiostro appena rovesciato in cui il lettore, durante il corso della lettura, non può non rimanere affascinato dalla bellezza di questi misteri che come morbide piume avvolgono Elena e l'incolta brughiera di Wuthering Heights.
Valutazione d'inchiostro: 4+


Un romanzo dove fantasia e realtà divengono un tutt'uno e prosa e musica si combinano in un'unica arte. Una storia incantevole che tuttavia non ha lasciato un segno del suo passaggio, ma un piccolo gioiellino per chi ama questo tipo di storie, che cattura per l'originalità del tema trattato e la sensibilità che trasudano le sue pagine.
Valutazione d'inchiostro: 3


In un sudario di oppressione, inattività, che hanno attanagliato le mie fragili membra come un cappotto troppo ingombrante un quadro prettamente realistico di uomini o artisti russi dell'epoca ottocentesca che ha fatto vibrare il mio cuore con una strana armonia.
Valutazione d'inchiostro: 4


Una storia alquanto stramba, ma particolare che, sebbene non la migliore fra quelle lette in passato, non si dimentica proprio per la sua natura stravagante, incidendo involontariamente un segno sul cuore.
Valutazione d'inchiostro: 3 e mezzo


Un romanzo da leggere che potrebbe apparire interessante, ma che non consiglierei spassionatamente. Un vasto cosmo di tante cose diverse. Un immenso contenitore di riflessioni e idee su ciò che ha più significato per l'autore, attraverso una sorta di monologo interiore che mette a nudo una parte della sua anima.
                                                    Valutazione d'inchiostro: 4


Un affresco per gli amanti del romanzo storico. Un affascinante intreccio di segreti, follia, amori, misteri che, in una miriade di sfumature leggere, emerge dal passato, in una nota impetuosa e inquietante.
                                                   Valutazione d'inchiostro: 4-

Sfide letterarie

Mrs Dalloway: Solenne, austero, sobrio come una cortese stretta di mano, ha la malinconia tipica delle tragedie shakespeariane. Ed, intenso e molto sensibile, è un romanzo che parla di vita. Quella vita che ognuno di noi costruisce attorno a sé, disfacendola e creandola daccapo in ogni momento.
Valutazione d'inchiostro: 4



Letture di gruppo:
Marina: Gioco di luci e ombre, serie di sfumature dalle tonalità più chiare a quelle più scure o viceversa, ritratto umano terribilmente coinvolgente di protagonisti soli e incompresi. Pagine bianche che vivono, pulsano, in cui possiamo riconoscere un pezzo di noi stessi, rivelare i nostri segreti, tanto gelosamente custoditi.
                                            Valutazione d'inchiostro: 4 e mezzo

The best book of month is:
Un romanzo bellissimo, una storia in cuiho amato ogni singola pagina, ogni semplice frase che costella l'esordio di una giovane e talentuosa autrice italiana in cui il mio cuore, che si dibatteva forsennatamente nella gabbia toracica, non ha potuto non provare struggimento, dolore, sofferenza per l'amore di due anime inquiete che, a lettura terminata, hanno lasciato uno spazio vuoto che ha la forma di una persona.

4 commenti:

  1. Davvero un bel po' di letture! Come sai La signora Dalloway è piaciuto molto anche a me, mentre Oblomov vorrei recuperarlo. Ci sono un sacco di classici che vorrei leggere quest'anno!

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Si, anch'io vorrei leggere qualche classico in più! Speriamo di riuscire nel nostro intento 😊😉

    RispondiElimina
  3. Grazie mille Gresi, ti aspetto con Moth into Flame.... la storia di Marcia!

    RispondiElimina